#RitaChef
*La PIZZA DOLCE ABRUZZESE, „PIZZA DOCE” è tradizionalmente la TORTA dei giorni di festa e delle ricorrenze di famiglia. La sua ricetta varia di provincia in provincia, o addirittura di famiglia in famiglia. Apparentemente elaborata, ma non difficile da realizzare, è un dolce sontuoso e dal gusto unico. La decorazione finale della ricetta originale, non prevede l’uso di panna montata, ma, di glassa reale o di crema moka. Io, ho voluto semplificare l’ultima fase della lavorazione usando semplicemente la panna.
Vi invito ad iscrivervi al mio canale RITA CHEF CHANNEL. Grazie.

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 24 CM:

Per il Pan di spagna:
6 uova intere medie
180 gr di zucchero
90 gr di farina 0
90 gr di fecola di patate
CUOCERE IN FORNO VENTILATO PRERISCALDATO A 160° PER 50 MINUTI CIRCA.
Per la videoricetta, cliccare sul seguente link:

Per la Bagna:
250 gr di acqua
100 gr di zucchero
1 bicchierino di alchermes
1 bicchierino di rum

Crema/Pasta di mandorle a freddo:
200 gr di mandorle pelate
50 gr di zucchero a velo
50 gr di liquore a piacere (anisetta, strega, maraschino, amaretto…)

Per la Crema pasticcera:
1 litro di latte
8 tuorli
200 gr di zucchero semolato
90/100 gr di amido di mais
Estratto di vaniglia qb
Per la videoricetta, cliccare sul seguente link:

Per la crema pasticcera al cioccolato:
Aggiungere alla metà della crema alla vaniglia:
100 gr di cioccolato fondente extra, fuso e stiepidito.

Per la decorazione finale:
500 ml di panna montata
50 gr di mandorle intere pelate
Crema e cioccolato (a scelta)

ALTRE POSSIBILI COPERTURE SONO: LA GLASSA REALE o LA CREMA MOKA.

UNA VOLTA PRONTA LA TORTA, LASCIARE RIPOSARE IN FRIGO ALMENO UNA NOTTE PRIMA DI SERVIRE.

LINK & SOCIAL

FACEBOOK

INSTAGRAM

GOOGLE +

TWITTER

LINKEDIN

source

(7786)

FOODporn.pl PIZZA DOLCE ABRUZZESE di RITA CHEF – LA TORTA DELLE FESTE.

About The Author
-

43 komentarze

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>